Malika Ayane: “Nessuna bottiglia contro di me ”

Martedì sera Malika Ayane era ospite del programma di Gianni Riotta “Parallelo Italia” e mentre si stava esibendo un esagitato ha interrotto lo spettacolo tirando una bottiglietta sul palco urlando frasi senza senso. L’uomo, che è stato subito identificato dalla polizia e denunciato per violenza privata e tentativo di lesioni, era in compagnia di altri due disturbatori, anche loro denunciati alle autorità, che farebbero parte di un movimento chiamato “Reddito minimo di inserimento”.
Malika Ayane  ha affidato il suo pensiero a Facebook e Twitter dove ha notevolmente stemperato l’accaduto.”ntanto ci tengo a precisare che nessuno mi ha colpito con una bottiglia né tantomeno, come ho letto in giro, sarei stata presa a bottigliate. Ho solo visto una bottiglia di plastica sfiorare Brando (il suo chitarrista; ndr) e ho visto sia i contestatori che la polizia correre da una parte e dall’altra; il pubblico che stava dentro le transenne era attonito e spaventato così quando ho percepito che il clima era diventato teso e surreale mi sembrava estremamente di cattivo gusto rimanere sul palco a favore di telecamera”.

malika ayane
Sorgente: La Stampa

This Post Has Been Viewed 132 Times

Precedente Miley Cyrus, ceretta sui social dedicata a Brad Pitt Successivo Piazza della Loggia, dopo 40 anni ergastolo agli ordinovisti veneti