il suo hobby è collezionare multe

IL COLLEZIONISTA DI MULTE

Un 43enne sembra aver iniziato un nuovo hobby collezionare multe. Nel giro di nove mesi, è riuscito a farsi decurtare 38 punti della patente e a collezionare una denuncia penale per rimozione dei sigilli, due provvedimenti di revoca della patente, un provvedimento di sequestro del veicolo e tre provvedimenti di sospensione della patente.A questi si aggiungono sanzioni per 8.551 euro.

Tutto ha avuto iniziato a gennaio quando l’uomo è stato fermato per guida in stato di ebbrezza, pena 10 punti decurtati dalla patente e  una multa di 531 euro, e la sospensione della patente. 

Non contento l’uomo è stato di nuovo fermato a Giugno per gli stessi reati ed ha subito di nuove le stesse sanzioni.

Nonostante le sanzione il 43enne a Settembre ha ignorato l’alt di una pattuglia a un posto di blocco. Fermato dopo un inseguimento, è stato sanzionato per non essersi fermato all’alt, per guida pericolosa e guida con patente sospesa, con multe per 2174 euro, 8 punti in meno, il fermo amministrativo del mezzo per tre mesi e la revoca della patente.

L’ autista spericolato non si è arreso e nonostante il fermo amministrativo ha continuato a utilizzare l’auto che gli e   costato una nuove sanzioni per guida con patente sospesa e in stato di ebbrezza, la perdita di ulteriori 10 punti, la revoca della patente e il sequestro per confisca del mezzo, con l’apposizione dei sigilli.

L’hobby dell’ uomo non è terminato, infatti, nonostante i sigilli l’ auto è stato ritrovata lontana dal luogo di custodia. E a quel punto, è scattata la denuncia penale per la rimozione dei sigilli, con una nuova sanzione di 2004 euro e la sospensione della patente.

Da gennaio ad ora l’uomo ha collezionato multe per un totale di 8.551 euro e viste le vicende non ci sarebbe da meravigliarsi se prima della fine dell’anno questa collezioni non aumenti , un record sicuramente nessuno vorrà battere.

collezionare multe

fonte: leggo.it

This Post Has Been Viewed 86 Times

Precedente Belen Rodriguez smaschera una truffa a Tu sì que vales Successivo Suor Cristina diventa Sister Act