Box Office: “Spy” resta il più visto

Box Office vInce Spy

Anche nell’ultimo fine settimana di luglio, “Spy” di Paul Feig, con Melissa McCarthy, Jason Statham e Jude Law, resta il film più visto nei cinema italiani, primo nella top ten con un incasso di quasi 424 mila euro ed una programmazione distribuita su 273 schermi (media 1552 euro), per un totale di 1,2 milioni di euro alla seconda settimana. In seconda posizione c’è l’horror australiano “Babadook” di Jennifer Kent che ha raccolto 277 mila euro in 241 schermi, per un totale di 1,1 milioni, davanti a “Terminator Genisys”, con Arnold Schwarzenegger, che incassa 252 mila euro per un totale di quasi 2,4 milioni al terzo weekend di programmazione.

Il quarto posto è per il thriller “Il ragazzo della porta accanto”, con Jennifer Lopez, che raccoglie 244 mila euro in 252 schermi (media 970 euro), seguito da “Jurassic World” con 179 mila euro e un totale di 14,2 milioni. Arriva nelle sale da mercoledì 29, in normale proiezione, ma intanto, nell’anteprima di sabato 25 luglio, “Pixels” di Chris Columbus ha già incassato quasi 180 mila euro in 273 schermi (media 651 euro), occupando perciò la sesta piazza della top ten. Seguono altre due nuove uscite: la commedia “Il fidanzato di mia sorella” con 177 mila euro in 146 schermi (media 1216 euro) ed il thriller soprannaturale “Il luogo delle ombre”, con 137 mila euro in 135 schermi (media 1018 euro). In nona posizione c’è “Ted 2” con 123 mila euro, in decima “Giovani si diventa” con 64 mila euro ed un totale di 405 mila.

L’incasso totale del fine settimana ammonta a 2,5 milioni di euro, meno 1 per cento rispetto al precedente weekend, meno 26,30 per cento rispetto all’ analogo weekend dello scorso anno che vedeva esordire “Anarchia – La notte del giudizio”, “22 Jump Street” e “Una notte in giallo”.

back office spy

Sorgente: Trovacinema

This Post Has Been Viewed 52 Times

Precedente Arriva il "gelato sospeso" per i bambini meno fortunati  Successivo Celiachia: più a rischio se si è nati in estate