Aston Martin Vulcan scende in pista

L’ Aston Martin Vulcan sarà prodotta in soli 24 esemplari e non sarà omologata per la strada.

Era stata presentata lo scorso marzo al salone di Ginevra. Ora è scesa in pista a Spa. La Aston Martin Vulcan ha fatto alcuni giri di circuito prima della partenza della della 24 Ore di Spa. Il terreno ideale della Vulcan che verrà prodotta in soli 24 esemplari e non sarà omologata per uso stradale, ma sarà dedicata esclusivamente a clienti che vorranno cimentarsi con le competizioni. Per gli acquirenti la Aston Martin sta mettendo a punto un pacchetto di eventi esclusivi per il 2016 che va dalle corse dedicate alle sessioni al simulatore e corsi di guida con altre auto sportive del marchio di Gaydon.

Un mostro con un v12 sa 800 cavalli.

I dati ufficiali della macchina non sono stati comunicati. Ma si tratta di un mostro da oltre 800 cavalli mosso da un motore aspirato V12 da sette litri che, grazie ad un eccellente rapporto peso/potenza, gli permette di raggiungere i 100 chilometri orari da fermo in tre secondi e una velocità massima di oltre 320 chilometri orari.

La Vulcan scesa in pista a Spa, guidata dal pilota collaudatore della Aston Martin, Darren Turner , con un’esperienza più che ventennale nello sviluppo di auto da corsa, ha fornito un importante aiuto per infondere nella più estrema Aston mai concepita tutto il know-how proprio delle competizioni. “Dai primi schizzi si è arrivati a lavorare con i designer per realizzare la massima ergonomia dei driver, un processo sicuramente affascinante”.

L’auto in pista era vestita da una scenografica veste nero opaco carbonio con un fregio simmetrico blu elettrico sul cofano e lungo la fiancata. Stesso colore ripreso sugli specchi retrovisori. Sulla coda spiccava la grande ala. E lungo le fiancate la carenatura “branchiata” degli scarichi. “Sembra la batmobile” il commento più frequente degli spettatori che l’hanno potuta ammirare sul tracciato e da vicino nei paddock.

Aston Martin Vulcan

Sorgente: La mostruosa Aston Martin Vulcan scende in pista

This Post Has Been Viewed 268 Times

Precedente Ecco le scuole fatte di Ecobricks. Bottiglie di plastica come mattoni Successivo Braccialetti Rossi 3, il cast a Giffoni